v. 2019

CURRICULUM VITAE DI MARIO G. LOSANO.

www.mariolosano.it


Mario G. Losano, after teaching at the State University of Milan, is now emeritus professor of Legal Philosophy and Legal Informatics at Università degli Studi del Piemonte Orientale, professor at the Doctorate School of Law and Istitutions of the Università degli Studi, Turin, and at the University of Milano-Bicocca, Milan. His main research interests are the German legal philosophy of the 19th century, the circulation of the european legal ideas outside of Europe in the 19th century, as well as legal informatics, e-government and privacy protection. Complete bio-bibliography in: www.mariolosano.it


Posizione attuale: Professore emerito di Filosofia del diritto e di Introduzione all'informatica giuridica presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” (Alessandria); professore nella Scuola di Dottorato in Diritti e Istituzioni dell'Università degli Studi di Torino; professore nel Corso di perfezionamento del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione, Università di Milano Bicocca; Internationaler Korrespondent, Hans-Kelsen-Institut, Wien (seit 1972); Assoziierter Wissenschaftler, Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte, Frankfurt am Main (dal 2017).

Premi:

Nel 1971 gli è stato conferito il Prix International des Hautes Synthèses, Nice (Francia).

Nel 1971 gli è stato conferito il Premio Honeywell per il giornalismo scientifico, Milano.

Nel 1995 la fondazione tedesca Alexander von Humboldt gli ha conferito il premio per la ricerca Alexander von Humboldt-Forschungspreis.

Dottorati honoris causa:

- 2004 (5 novembre): Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Hannover (Germania);

- 2008 (12 giugno): Facoltà di Giurisprudenza dell'Universidad de la República,

Montevideo (Uruguay);

- 2009 (9 giugno): Facoltà di Giurisprudenza dell’Universidad Carlos III, Madrid (Spagna).

- 2013 (14 novembre): "Professor honoris causa", Universidade Federal de Pernambuco (UFPE), Recife, Brasil.

- 2019 (9 settembre): Universidade Federal da Paraíba (UFPB), João Pessoa, Brasile.

Onorificenze:

- Medalha do Gaúcho, Porto Alegre (Rio Grande do Sul, Brasile), Porto Alegre, Brasile, 1975.

- Comendador da Ordem Nacional do Cruzeiro do Sul per meriti culturali, Brasília, Brasile, decreto del 25 ottobre 2002;

- Österreichisches Ehrenkreuz für Wissenschaft und Kunst I. Klasse, Austria, in data 26 aprile 2012.

- Rotary Club, Distretto 2032 di Casale Monferrato, Nomina a Socio Onorario e Paul Harris Fellow, 29 giugno 2015.

- Medaglia d’oro, Ordine degli Avvocati, Milano, 18 dicembre 2015.

- Medaglia d'oro dell'Ordine dei Giornalisti, Milano, 2019.


Aree di ricerca:

Filosofia del diritto; teoria generale del diritto; circolazione mondiale delle idee giuridiche e sociali; filosofia politica; diritti umani; geopolitica; informatica giuridica; privacy; e-publishing; edizioni di archivi storici.

Ha finora pubblicato oltre 70 volumi e 600 saggi originali. Suoi libri e saggi sono stati tradotti in 12 lingue. Ha tradotto in italiano, fra l’altro, opere di Hans Kelsen e di Rudolf von Jhering dal tedesco; di Raymond Boudon dal francese; di W. N. Hohfeld dall’inglese. In tedesco ha curato l’edizione critica delle lettere di Rudolf von Jhering in tre volumi e delle corrispondenze dal Giappone di Hermann Roesler. In francese ha pubblicato l’inedito corso di filosofia del diritto tenuto a Tokyo nel 1889 da Alessandro Paternostro.


***


Nato a Casale Monferrato (Alessandria) il 5 ottobre 1939, studia presso i licei classici “Galvani” di Bologna e “D’Azeglio” di Torino, conseguendovi la maturità classica. Il 15 novembre 1962 si laurea in diritto costituzionale con 110/110, lode e menzione presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino.


È iscritto all’albo degli avvocati dal 3 marzo 1966, prima a Torino, oggi a Milano, e all’albo dei giornalisti e pubblicisti dal 28 luglio 1970, prima a Torino, oggi a Milano.


È socio corrispondente delle seguenti accademie:

- Accademia delle Scienze, Torino;

- Academia Pernambucana de Letras, Recife (Brasile);

- Academia Pernambucana de Letras Jurídicas, Recife (Brasile);

- Academia Sergipana de Letras, Aracaju (Brasile).

Presso l'Universidad de la República, Montevideo, Uruguay, è "Miembro de Honor" del Instituto de Informática Jurídica (che ha organizzato il 9-10 giugno 2008, a Montevideo, le "Novenas Jornadas Académicas de Derecho Informático en Homenaje al Prof. Mario G. Losano") e della Comisión de Preservación de la Memoria Jurídica Nacional.


Fa parte delle seguenti organizzazioni scientifiche (in ordine alfabetico):

- Associación de Historiadores Latinoamericanistas Europeos (Ahila);

- Associazione Italiana di Studi Giapponesi (Aistugia), del cui Consiglio Direttivo ha fatto parte per il biennio 2001-2002;

- Hans-Kelsen-Institut di Vienna, Austria, "Kuratorium" internazionale;

- Sezione tedesca della Internationale Vereinigung für Rechts- und Sozialphilosophie (IVR); di questa associazione mondiale dei filosofi giuridici e sociali è stato Segretario Generale nel 1968-1972, sotto la Presidenza del prof. Alessandro Passerin d’Entrèves;


CARRIERA UNIVERSITARIA


Vince numerose borse di studio italiane e straniere.

- 1966-1970: assistente volontario di Teoria generale del diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pavia.

- 1970-1972: assistente ordinario di Filosofia del diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino.

- 1971 (30 gennaio): ottiene la libera docenza di Filosofia del diritto, iscritta presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano e ivi confermata il 15 marzo 1977.

- 1969-70: professore incaricato di Filosofia della politica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano.

- 1971-1986: professore incaricato di Teoria generale del diritto presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano.

- 1976: vince all’unanimità il concorso nazionale per professore ordinario di Filosofia del diritto, ma rinuncia alla chiamata.

- 1986: vince all’unanimità un nuovo concorso nazionale; professore straordinario di Teoria generale del diritto presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano.

- 1989-2004: è professore ordinario a tempo pieno di Teoria generale del diritto presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano.

- 2001: fonda il “Corso triennale di laurea in Informatica giuridica” presso l'Università del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro".

- 2002 (1° novembre)-2009 (31 ottobre): professore ordinario di Filosofia del Diritto e di Introduzione all'Informatica Giuridica e presso dell'Università del Piemonte Orientale (Alessandria); e precisamente:

- 2002-2004: professore ordinario alle Università degli Studi di Milano e del Piemonte Orientale;

- 2004 (1° novembre)-2007 (31 ottobre): professore ordinario presso la Facoltà di Matematica, Fisica e Scienze e presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche ed Economiche dell'Università del Piemonte Orientale (Alessandria).

- 2007 (1° novembre) – 2009 (31 ottobre) è professore ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro".

- 2010 (1° febbraio): professore emerito di di filosofia del diritto e informatica giuridica.


- 1982-1985 e 1985-1988: Presidente del Centro di calcolo automatico dell'Università degli Studi di Milano;

- 1988-1991: professore per supplenza di “Teoria e pratica delle macchine da calcolo”, Scuola Superiore di Statistica, Università degli Studi di Milano.

- 1992-1995: Direttore dell’Istituto per la Documentazione Giuridica del Consiglio Nazionale delle Ricerche, a Firenze.

- 1998, semestre invernale: corso di storia del diritto tedesco alla Facoltà di Giuriprudenza dell'Università di Hannover.

- 2011, primo semestre: seminari di filosofia del diritto, Cátedra de Excelencia, Universidad Carlos III, Madrid, Spagna.

- dal 2018, Corso di perfezionamento: Teoria critica della società; Università di Milano Bicocca, Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione.


Inoltre ha svolto attività di ricerca, soggiorni di studio e di insegnamento di medio e lungo periodo, nonché partecipato a commissioni di dottorato in numerose università straniere ed enti di ricerca: per ulteriori dettagli si veda, per i singoli anni, la voce Attività nel presente sito.


Dal 1970, in quasi tutti gli anni accademici ha ricevuto finanziamenti per la ricerca da Consiglio nazionale delle Ricerche (CNR) e/o dal Ministero della Pubblica Istruzione, poi Ministero per l’Università e la Ricerca scientifica e tecnologica (MURST), Ministero per l'Istruzione, l’Università e la Ricerca scientifica e tecnologica (MIUR). I risultati delle varie ricerche sono documentati nella Bibliografia.

ALTRE ATTIVITA’


È stato impiegato dell’Ufficio Studi dell’Istituto Finanziario Industriale di Torino (1.9.1963-31.8.1964) e della Giulio Einaudi Editore di Torino (1.9.1964-15.10.1966), divenendo poi consulente editoriale di quest’ultima.

Ha collaborato con la Fondazione Giovanni Agnelli; con la Fondazione Lelio Basso (del cui Comitato direttivo ha fatto parte per quattro anni); con la Fondazione Adriano Olivetti; con la Alexander von Humboldt-Stiftung; con la Japan Foundation for the Promotion of Science; con l’American Council of Learned Societies (anche come membro dello Screening Board); del Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte.

Nell’editoria elettronica ha curato nel 1987 il CD-ROM dell’Enciclopedia Einaudi e, nel 1988, come consulente generale della società Kronos, ha curato e prodotto il primo CD-ROM giuridico italiano.

Fa parte della redazione/comitato scientifico di varie riviste scientifiche italiane e straniere.


Dal gennaio 1984 al dicembre 1991 ha curato la rubrica mensile Informatica e società sulla rivista “Data Manager”. È stato Presidente del mensile (poi settimanale) “Il Moderno” dalla fondazione nel 1987 sino alla chiusura nel 1991.


Prima di optare per il tempo pieno all’università, è stato per anni consulente editoriale della Casa Editrice Einaudi, di Torino, poi del gruppo editoriale Elemond (Electa Mondadori di Milano), nonché consulente scientifico dell’Amministratore Delegato della Siemens Data SpA, Milano (in seguito Unidata e poi Siemens Nixdorf). Ha svolto consulenze informatiche di media durata per le società Alfa Romeo, Fiat Auto e Ferruzzi Finanziaria.


°°°°